Quantcast

iHappy2013, quando il mare fa la differenza: è Genova la capitale della felicità

Genova. Nel Giorno Internazionale della Felicità, istituita dall’Assemblea generale dell’Onu lo scorso anno, Genova balza agli onori della cronaca per una notizia in contro tendenza: il capoluogo ligure, capitale del mugugno, nel 2013 è stata in realtà la “vera capitale della felicità” delle province italiane.

Non è uno scherzo, ma il risultato della speciale classifica stilata da “Voices from the Blogs” e la rivista Wired che hanno presentato oggi “iHappy 2013”: oltre 40 milioni di messaggi su Twitter raccolti quotidianamente nelle 110 provincie italiane, fotografano un 2013 in cui gli italiani sono stati complessivamente più felici.

Scorrendo la classifica si scopre così che la vera capitale della felicità nel 2013 è Genova. La provincia del capoluogo ligure si colloca infatti al primo posto con un 75,5% di tweet felici. Seguita a poca distanza da Cagliari (75,1%), e solo dopo Parma, Bari e Bologna (71,4%) per citarne alcune.

L’ebook analizza poi le ragioni di tristezza e felicita: dal lunedì infausto, al sabato felice, dai giorni di festa (+1,8%), (ma solo se non nei week-end, altrimenti “ponte sprecato”), al giorno che precede la busta paga, con qualche sorpresa. Avere il mare, poi, fa la differenza.

E sempre a proposito di felicità, la canzone di Fabrizio Casalino, Zena (Happy), è stata ascoltata 10.000 volte in 48 ore. “Ho fatto una versione in genovese di Happy di Pharrell Williams – aveva scritto su Facebook due giorni fa il comico – Pharrell invita tutti a girare dei video del pezzo per il 20 marzo, giornata internazionale della felicità. Se siete di Genova e il mio pezzo vi piace, usate questa musica qui. Se venissero fuori dei video con i genovesi che ballano sta cosa divertendosi, io godrei parecchio..”