Quantcast
Cronaca

Guasto gasdotto Serra Riccò, Tursi prepara ordinanza per vietare uso gas: intervento lungo e complesso

Genova. “Non si tratterà di un intervento di poche ore”. Lo ha detto l’assessore Crivello in tarda mattinata, dal Matitone, dove da ieri sera è riunito il Coc per gestire e affrontare l’emergenza scattata con il guasto al gasdotto di Serra Riccò, e per cui da ieri sera si è resa necessaria la limitazione dell’uso del metano a Genova e in 16 Comuni.

Il Comune di Genova, in attesa di di notizie ulteriori da parte di Snam che dalle 8 di questa mattina ha attivato i tecnici a Serra Riccò, sta predisponendo un ordinanza del sindaco che trasformi l’invito della protezione civile in un divieto. “Gli impianti centralizzati e autonomi devono continuare a essere chiusi – ha spiegato Crivello – hanno un assorbimento tale che rischiano di creare difficoltà sulla rete, soprattutto quando la criticità sarà superata e si riattiverà la rete”.

La presenza di aria e altro potrebbero creare problemi anche al singolo cittadino, ma è soprattutto per garantire l’uso del gas a servizi essenziali come gli ospedali, il motivo per cui è necessario che la cittadinanza limiti il metano al solo uso domestico (i fornelli). Confermata quindi la chiusura degli impianti centralizzati e autonomi, e il solo uso domestico per cucinare. “La ragione per cui è opportuno non far cadere la rete è garantire i servizi fondamentali, come gli ospedali – ha detto ancora Crivello – è un disagio per i cittadini, ma rinviare doccia o bagno per consentirlo è un sacrificio necessario”.

Probabile anche un interverremo su impianti sportivi e simili. “Si tratta di un guasto particolare sulla rete nazionale, che richiede un intervento altrettanto importante – ha sottolineato infine l’assessore alla Protezione Civile – Nonostante i tempi ristretti stamani l’attivazione di impianti centralizzati è stata subito limitata, contribuendo a limitare i disagi sulla rete. Le tempistiche precise non le abbiamo, presumo ci vorranno svariate ore, spero si concluda nella giornata di oggi ma non c’è certezza”.