Quantcast
Cronaca

Guasto gasdotto, Genova senza gas: indagini su possibili ritardi nella comunicazione

guasto gas serraricco gasdotto

Genova. Un ritardo nella comunicazione ai vigili del fuoco e l’incolumità pubblica messa a repentaglio. E’ questo il nuovo filone su cui stanno lavorando gli investigatori, coordinati dal pm Alberto Landolfi, nell’ambito dell’indagine sul guasto del gasdotto a Serra Riccò che per tre giorni ha lasciato senza gas Genova e altri 16 comuni della provincia.

Il fascicolo aperto venerdì dalla Procura è sempre a carico di ignoti con disastro colposo come ipotesi di reato. Non è escluso che nelle prossime ore possa essere iscritto anche il reato di omissione di atti d’ufficio o di omissione di soccorso.

Nel mirino intanto c’è il tubo spaccato: secondo le prime indagini la porzione dove è avvenuto il guasto è deformato. Gli investigatori vogliono capire come mai quel tubo, sostituito nel 1989, si è guastato nonostante debba essere garantita una ‘vita’ di almeno 50 anni.