Gronda di Ponente e espropri, il Comune di Genova va avanti. Bernini: “Nei prossimi giorni gli incontri con i cittadini”

Genova. Il Comune di Genova va avanti con le operazioni preliminari agli interventi della Gronda autostradale di Ponente. Poco fa ha infatti avuto luogo il primo incontro tra il vicesindaco di Genova Stefano Bernini e il responsabile dell’Ufficio Espropri del Comune per organizzare gli incontri con i circa 60 proprietari di case, aziende o terreni che verranno interessati dall’opera.

“Per la Gronda il Comune di Genova non si ferma, continua a confrontarsi con i cittadini”, commenta Bernini a proposito del ricorso al Tar Liguria presentato da Società Autostrade contro alcune osservazioni sulla realizzazione poste da Regione Liguria, Comune e Provincia di Genova.

“Nei prossimi giorni inizieremo i primi incontri con gli interferiti – spiega Bernini -. Vogliamo affiancare i cittadini come abbiamo fatto con il Terzo Valico. Autostrade ha avuto qualcosa da ridire, ha preso tempo per la Conferenza dei servizi e per ridurre gli oneri a carico della società, ma a quanto mi risulta non ha cambiato atteggiamento, il cammino per la Gronda prosegue”.