Quantcast
Economia

Gronda autostradale, la Regione dice no al ricorso al Tar di Autostrade: “Non abbiamo più tempo da perdere”

gronda di ponente

Regione. “La Regione Liguria si opporrà al ricorso di Autostrade per l’Italia contro la Gronda perché ancora una volta ASPI cerca di prendere tempo opponendosi alla VIA, ma il nostro territorio non ha più tempo”. Lo ha detto l’assessore regionale alle Infrastrutture, Raffaella Paita intervenendo quest’oggi al convegno sulla gestione del sistema telematico dei porti organizzato da Assagenti e Spediporto dal titolo “Il futuro sbarca a Genova, sistemi logistici integrati”.

“Agli esempi virtuosi di collaborazione pubblico-privata manifestati quest’oggi con il progetto di estensione telematica – ha detto Paita – non corrisponde un’analoga capacità di investimento su futuro e crescita da parte degli interlocutori a livello nazionale. Se infatti il Terzo Valico va avanti, la Gronda subisce un ulteriore blocco a causa dell’azione di Autostrade, ma il nostro territorio non ha più’ tempo e come Regione faremo il possibile per opporci”.

Paita nel corso del suo intervento ha messo in contrapposizione l’iniziativa di Spediporto e Assagenti che, “insieme alla collaborazione del Porto, delle Dogane, della Guardia di Finanza e della Capitaneria rappresenta la dimostrazione che in questo territorio c’è vitalità e una gran voglia di crescere e di sviluppare le attività portuali e la mancanza di un’analoga capacità di investimento sul futuro e sulla crescita grazie a determinate infrastrutture”.

Più informazioni