Quantcast
Cronaca

Genova, gli esposti dei cittadini aiutano a incastrare un altro pusher: spacciava crack nel centro storico

Varie

Genova. Grazie ai numerosi e dettagliati esposti presentati dai cittadini residenti e dai commercianti del centro storico, ieri pomeriggio personale della Sezione Investigativa del Commissariato Centro, durante un servizio di appostamento in borghese in piazzetta Garibaldi, ha notato un assembramento di persone palesemente in attesa. Poco dopo si è presentato nella piazzetta un giovane nordafricano che, in pochi attimi, è stato circondato dai presenti ed ha cominciato a distribuire involucri di colore bianco, ricevendo in cambio banconote.

In quel preciso momento, gli agenti appostati e ben coordinati tra loro si sono separati. Due hanno fatto irruzione nella piazzetta bloccando lo spacciatore e trovandogli addosso 4 involucri termosaldati successivamente analizzati e risultati contenere crack, per un peso complessivo di 2.09 grammi, nonché la somma di 180 euro suddivisa in banconote di vario taglio. Gli altri operatori, nel frattempo hanno bloccato due degli acquirenti i quali hanno consegnato 4 involucri poco prima acquistati dal nordafricano per la somma di 120 euro.

Lo spacciatore, un senegalese di 18 anni irregolare sul T.N., è stato tratto in arresto e trattenuto presso i locali della Questura in attesa di essere sottoposto a processo con rito per direttissima. I due acquirenti, invece, sono stati segnalati, in via amministrativa, alla Prefettura per la detenzione dello stupefacente.