Quantcast
Cronaca

A Genova crescono gli esposti di cittadini e commercianti, lotta allo spaccio: maxi retate nel centro storico

vicoli centro storico

Genova. Maxi retate nel centro storico di Genova, che hanno portato all’arresto di 7 spacciatori. Grazie ai numerosi e dettagliati esposti presentati dai cittadini residenti e dai commercianti della zona compresa tra piazza San Giorgio, via Canneto il Curto e via Turati, relativi alla presenza di spacciatori, la Questura di Genova già da qualche mese ha avviato una costante attività di monitoraggio che vede impegnata la IV Sezione – Contrasto Crimine Diffuso della Squadra Mobile e dai Commissariati di Prè e Centro, riportando dall’inizio dell’anno importanti risultati, per un totale di 7 arresti. Ieri si è conclusa l’ottava operazione che ha fatto cessare l’attività di altri due pusher che gravitavano nella zona di via delle Grazie e di piazza San Giorgio.

I due, entrambi di cittadinanza marocchina, rispettivamente di 35 e 28 anni, già conosciuti dagli agenti del Commissariato Centro, sono stati notati dal personale appostato in vico dei Mattoni Rossi mentre consegnavano un involucro in cambio di una banconota da 20 euro ad un giovane italiano. Immediatamente fermato, l’acquirente è stato trovato in possesso di una dose di hashish del peso di 1,69 grammi. I due stranieri dopo lo spaccio si sono separati per poi ricongiungersi in via Turati, dove sono stati raggiunti e bloccati dai poliziotti.

Dopo aver recuperato la banconota da 20 euro, sono stati perquisiti e trovati in possesso di un altro pezzo di hashish, del peso di 1,07 grammi. I due pusher sono stati arrestati e, dopo le procedure di foto-segnalamento, trattenuti presso le camere di sicurezza della Questura in attesa del giudizio con rito per direttissima.