Quantcast
Cronaca

Gavoglio, prima tappa: il cortile dell’ex caserma a disposizione dei cittadini del Lagaccio

caserma gavoglio

Genova. “Seguo l’iter amministrativo della Caserma Gavoglio dagli inizi del mio percorso parlamentare, anche per questo, oggi, in quanto ministro della Difesa, nonché da cittadina genovese, saluto con gioia particolare le conclusioni di questa prima tappa”. Così Roberta Pinotti in occasione del verbale, firmato oggi a Palazzo Ducale, che “restituisce” una parte della ex caserma Gavoglio, il piazzale di ingresso, ai cittadini del Lagaccio che con la consegna
anticipata di una aliquota dell’area militare potranno “usufruire di un nuovo spazio urbano, avviando una
complessiva riqualificazione della zona interessata”.

“Questo primo importante passo che riguarda la Caserma del Lagaccio è per me carico di valore anche simbolico – ha detto Pinotti – e conferma che, tra i miei primi impegni da ministro, ci sarà anche quello di venire incontro alle richieste dei sindaci e alle necessità della popolazione attraverso l’importante processo di dismissione degli immobili inutilizzati della Difesa che questo governo intende operare”. Il ministro ha sottolineato la necessità di accelerare le procedure con strumenti nuovi, una task force, “in grado di seguire in tempo reale lo stato di avanzamento delle dismissioni”.

Il passaggio di proprietà sarà completato contestualmente al trasferimento al Comune dell’intero comprensorio, non appena ultimate le procedure previste dal decreto legislativo 85/2010 (beni demaniali di interesse storico) già attivate dall’amministrazione comunale.

Il sindaco ha ringraziato il ministro della Difesa, le autorità militari e l’Agenzia del demanio per l’accelerazione impressa alle procedure per l’acquisizione dell’ex caserma da parte del Comune e ha dichiarato: “Questo è un esempio di buona collaborazione tra amministrazioni centrali e periferiche, che rende possibile l’utilizzo di edifici e spazi che, come in questo caso, versano in cattive condizioni di conservazione. E’ una tappa importante in un cammino che sarà ancora lungo e nel quale questa cooperazione potrà svilupparsi. Il Comune si adopererà per restituire spazi a un quartiere particolarmente congestionato, come il Lagaccio, coinvolgendo la cittadinanza”.

Nell’occasione, sempre a Palazzo Ducale, è stata inaugurata la mostra fotografica “La caserma Gavoglio”, mentre è ancora in corso il workshop “Trasformare il Lagaccio, progetti e idee per la Gavoglio”, nella sala del Maggior Consiglio.