Quantcast
Cronaca

Furti a Marassi e Camogli, a Cogorno “colpo” a scuola: bottini da migliaia di euro

auto carabinieri

Provincia. Da Genova a San Salvatore di Cogorno, passando per Camogli. Le “visite” dei soliti ignoti non hanno risparmiato né capoluogo né Tigullio.

Un genovese di 78 anni, residente in vai Ribaldone a Marassi, ieri, ha denunciato ai carabinieri che i ladri avevano forzato la porta d’ingresso del suo appartamento e avevano rubato oggetti in oro per un valore di 2600 euro.

Ieri un altro furto in appartamento, questa volta a Camogli: di nuovo porta forzata e bottino, in oro e denaro, da diverse migliaia di euro. Indagini a cura del personale del Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Santa Margherita Ligure.

Nella mattinata di ieri, infine, il preside di una scuola a San Salvatore di Cogorno, ha denunciato ai carabinieri di Lavagna, che durante la nottata, i ladri, scassinando il lucernaio, avevano forzato le macchine delle bevande, fuggendo con circa 2000 euro.