Quantcast
Altre news

Festa della donna, mostre, spettacoli, incontri: l’8 marzo di Genova e provincia

mimosa

Genova. Iniziative, conferenze, eventi speciali: sono tanti gli appuntamenti in programma per l’8 marzo a Genova e provincia.

In occasione della Festa della Donna, come di consueto la Cgil genovese ha organizzato diverse iniziative. Alle 14.30, a Villa Serra di Comago a Sant’Olcese, sarà inaugurata la mostra fotografica “Siamo tutte migranti”. A seguire canzoni sull’emigrazione a cura del gruppo Villa Serra Band e “La Ballata delle Voci”, storie di donne da Harold Pinter a E.L. Masters a cura della compagnia Gaucho.

Alle 21, al Teatro Rina e Gilberto Govi di Bolzaneto, Amerique di Invano Malcotti, spettacolo di teatro-canzone liberamente tratto dal catalogo della mostra “Emilia, una di noi”. Intervengono: Iole Murruni Presidente del Municipio V, Patrizia Bellotto Segretaria Camera del lavoro di Genova, Mina Grassi Segretaria SPI Cgil Liguria, Cristiana Ricci Responsabile Formazione Cgil Genova e Liguria. Il Teatro della Tosse propone “La solitudine dell’ape”, per la regia di Antonio Tancredi e con Andrea Perdicca e la partecipazione degli Yo Yo Mundi.

Dal 2 al 10 marzo, presso la Società Operaia di Mutuo Soccorso della Castagna in Via Simone Schiaffino 14r Genova si può visitare gratuitamente la mostra fotografica “Emilia, una di noi”. Oggetto della mostra, promossa da Cgil e Sindacato Pensionati Cgil realizzata grazie alle indagini storiche del ricercatore Giorgio Viarengo, è la storia di Emilia Prato, figlia di due contadini emigrati negli Usa da Né paesino dell’alta Val Graveglia e morta con altre 145 persone (in larghissima maggioranza donne e di età giovanissima) il 25 marzo 1911 nel tristemente celebre incendio della fabbrica di tessuti Triangle di New York.

Inoltre, domenica 9 marzo alle 10, al Paladiamante, SPI Cgil e UISP Rivarolo organizzano per la prima volta il torneo di Basket al femminile. Partecipa Mina Grassi Segretaria SPI Cgil Genova e Liguria. Al Porto Antico in Rosa (e pieno di mimosa), sempre domenica, svago ma anche solidarietà.

Spostandosi a levante, il Comune di Lavagna ricorda l’8 marzo con un evento speciale all’Auditorium Campodonico (ore 10.15). La giornata è stata organizzata in collaborazione con le scuole cittadine e del comprensorio, con la Biblioteca Giovanni Serbandini Bini, con “S.N.O.Q. Tigullio” e con UNI 3 di Lavagna. L’amministrazione ha istituito un premio per una figura femminile di spessore in ambito cittadino. L’iniziativa comprende: il ricordo della poetessa Elena Bono e lettura di alcune sue poesie; il significato storico della giornata; la lettura di brani letterari e musicali e la consegna del premio (Pergamena alla figura di Donna individuata per il 2014).

A Recco, invece, l’assessore alla Cultura, Caterina Peragallo, ha organizzato alle 10, nella Sala Polivalente “Franco Lavoratori”, in via I. d’Aste, la proiezione del film-documentario UNASU3, Viaggio nella violenza sulle donne di Nerina Fiumanò. Interverranno: Elisa Pescio, Centro accoglienza Antiviolenza – Onlus e U.D.I., e Laura Pozzo, assistente sociale. Alle 17, invece, nella sala consiliare, sarà la volta di un “Un serio impegno, un piacevole ricordo”. Raffaella Saponaro Monti Bragadin presenta “Anita Un grande Amore con Garibaldi”.

Parla tutto al femminile anche l’evento promosso dalla “Tigulliana”, a partire dalle ore 16.30, a Santa Margherita Ligure, presso l’Auditorium (via della Vittoria) con ingresso libero. In concomitanza con la cerimonia di premiazione della sezione “Pianeta Donna” e in occasione della presentazione della nuova raccolta antologica, curata da Marco Delpino e Francesca Laganà, si svolgerà, infatti, lo spettacolo “Il complotto della vita”: biografia al femminile pensando a Marilym Monroe, con musiche di Buby Senarega, letture di Martina Capuano e Leonora Senarega, considerazioni di Vittorio Ristagno e violino di Laura Merione.

A San Salvatore di Cogorno, domenica 9 marzo, c’è la fiera “Festa della Donna”, giunta alla 6°. Il programma avrà inizio dalle 9 nel centro di San Salvatore, nel pomeriggio distribuzione gratuita dei “Cuculli di Marco” e alle ore 16 il “Pugnattin” con la rottura della pentolaccia. L’associazione Culturale O Leudo, infine, organizza con il Patrocinio del Comune di Sestri Levante l’incontro “Mondo Donna” (sabato 8 marzo alle 15,30 presso la Sala Bo di Palazzo Fascie Rossi).