Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Risorse rinnovabili, 41 impianti fotovoltaici e 300 mila euro di fatturato: il successo dei Gas liguri di Legambiente

Liguria. “Sole per tutti”, la campagna di Legambiente per la promozione dei Gruppi di Acquisto Solare (GAS), è stata premiata come miglior esperienza italiana di Gruppo di Acquisto che si sia particolarmente distinto per impegno innovativo ed efficacia dei risultati nell’efficienza energetica e nella promozione di risorse rinnovabili, dalla commissione di esperti e tecnici dell’ENERGY MED 2014.

Con oltre 30 G.A.S. promossi dal 2008 al 2013, in collaborazione con la ESCo Azzero CO2, dai territori del Padovano, dove l’esperienza è nata e si è sviluppata, passando alla Lombardia e Liguria, fino alla Sicilia, “Sole per tutti” è riuscita a ottenere ottimi risultati a livello nazionale: oltre 10.000.000 euro di fatturato per la realizzazione di impianti fotovoltaici e solare termico, 1340 ton/anno di CO2 evitata, 2936 KWp di potenza fotovoltaica installata.

A questo successo, va ricordato, hanno contribuito anche i due G.A.S. lanciati in collaborazione con il Comune e la Provincia di Genova e svolti dal 2011 al 2013, inseriti all’interno del Piano di Azione Energia Sostenibile dei 7 Comuni coinvolti: Genova, Lavagna, Neirone, Montoggio, Davagna, Arenzano, Celle Ligure.

“Mi congratulo con Legambiente per il premio ENERGY MED 2014 – dichiara l’Assessore all’Ambiente del Comune di Genova Valeria Garotta – Con questo importante riconoscimento si conferma l’importanza dei G.A.S. come strumento per la diffusione degli impianti fotovoltaici e solari termici sul territorio”.

Il bilancio ligure ha portato all’installazione di 41 impianti fotovoltaici per 300.000 euro di fatturato netto complessivo, un buon risultato nonostante il continuo evolversi fino alla scomparsa nel giugno 2013 degli incentivi statali del “Conto Energia Fotovoltaico”.

“Si tratta di un’esperienza esemplare che ha reso semplice e conveniente per i cittadini l’accesso alle fonti energetiche rinnovabili. Speriamo di poterla riproporre nei prossimi anni allargandola anche ad altre tecnologie verdi”, commenta Dario Miroglio, Responsabile Sviluppo Sostenibile della Provincia di Genova.

La ricetta vincente dei G.A.S. di Legambiente si basa su due ingredienti fondamentali: il voler rendere protagonisti i cittadini interessati all’installazione di impianti solari termici o fotovoltaici, all’interno di un percorso decisionale e di valutazione delle offerte provenienti dalle aziende installatrici del territorio; l’essere in grado di coinvolgere più attori territoriali, dalle PA locali alle aziende installatrici alle associazioni di cittadini.

“E’ un riconoscimento importante per la nostra associazione – aggiunge ancora Stefania Pesce, reponsabile dello sportello energia di Legambiente Liguria – che da anni promuove lo sviluppo delle fonti rinnovabili nel nostro paese e in questo caso particolare riesce a proporre uno strumento utile alle famiglie per l’installazione di impianti che utilizzano fonti di energia rinnovabile e pulite, come il sole.”

I GAS di Legambiente si dimostrano pertanto un importante veicolo per la diffusione della cultura delle rinnovabili e del risparmio energetico nei nostri territori, promuovendo la “green economy” locale e portando un concreto vantaggio economico per coloro che decidono di aderire.