Quantcast

Chievo-Genoa: le nostre pagelle

marco motta genoa foto da genoafc.it

La tranquillità con cui il Genoa può permettersi di giocare lo porta a prestazioni maiuscole come quella di Napoli, a quelle anonime, almeno per un tempo, di oggi.

Perin 6 – nessuna opposizione sul rigore, per il resto ordinaria amministrazione. Umano

Antonini 5 – prende una brutta botta pronti via, poi soffre stranamente gli uno contro uno. Frastornato. Dal 46’ Cofie 6 – ci mette dieci minuti a capire quello che deve fare, poi trova la posizione e il Genoa comincia a creare qualche occasione. Assennato.

De Maio 5,5 – ha sul piede la palla del pareggio al 20’ ma si fa bloccare da Paloschi (stranezze del calcio). Poi alterna belle giocate e pasticci anche in zone del campo non sue. Arruffone.

Marchese 6,5 – anche lui soffre Paloschi ed è costretto alle maniere forti, ma rimane sempre vispo. Nel secondo tempo diventa assist man e quando i suoi non si muovono si mette in proprio con un paio di conclusioni insidiose. Solido.

Motta 5,5 – non mancano le penetrazioni, ma sono spesso pigre e fatte per inerzia. Bel gol annullato per imprudenza di Gilardino. Rigore procurato sul finale da una ingenuità colossale. Pasticcione.

Sturaro 5 – batte ma spreca una ghiotta occasione dal calcio piazzato, nel complesso da lui servirebbe molti di più, ma non sembra saper ragionare. Interrotto.

Cabral 5 – prova a dettare in tempi, ma non è una furia quanto a velocità. Esasperante. Dal 46’ Centurion 6 – vivacità confusa e mai efficace. Abulico.

De Ceglie 5 – per colpa del suo cv le aspettative sono molto alte, invece incespica, corre a vuoto, pasticcia. Dozzinale.

Konatè 5 – inizia con ingenuità colossale, non finisce in gloria. Dal 70’ Calaio 6 – entra aspettando l’occasione per regalare la magia come al San Paolo, la spreca e finisce a far spallate. Bullo.

Gilardino 7 – tutta la fatica del mondo per tenere viva la squadra con gol sul finale, che dire. Mondiale.

Fetfatzidis 5 – bene sui calci piazzati e infatti il Genoa è spesso pericoloso dai calci d’angolo, però per il resto è più luccicante che utile. Orpello

Più informazioni