Quantcast
Politica

Arenzano, a Cava Lupara il materiale di scavo del Terzo Valico. Rosso e Robello: “Conterrà amianto? Vogliamo garanzie”

terzo valico

Arenzano. Due interrogazioni urgenti per tutelare la salute dei cittadini di Arenzano, dove verrà smaltito il materiale di scavo, che potrebbe contenere tra i possibili agenti inquinanti anche amianto, proveniente dai cantieri Gronda e Terzo Valico. Le hanno presentate Matteo Rosso, consigliere regionale di Forza Italia, e Giacomo Robello, consigliere comunale di Arenzano Lista Civica Arenzano e Libertà. “La preoccupazione – spiegano – è che, mentre il materiale a basso contenuto di amianto confluirà verso il mare dove verrà utilizzato per l’ampliamento della banchina aeroportuale del Cristoforo Colombo o potrà essere usato come riempimento dell’arco inferiore delle gallerie, quello con i più alti valori venga smaltito in discarica e cioè a Cava Lupara ad Arenzano”.

“In questo caso – continuano i due consiglieri – i rischi per la salute dei cittadini potrebbero essere elevati. Da qui la volontà di capire come verranno gestite queste operazioni e in che modo e dove verrà smaltito l’amianto che deriverà da questi materiali al fine di tutelare la salute dei cittadini”.

“Sappiamo che economicamente parlando quella che si prospetta potrebbe essere un occasione ghiotta per l’amministrazione comunale, ma non vorremmo che interessi economici prevalessero su quello che è il più importante e fondamentale diritto dei cittadini quello alla Salute che deve necessariamente venire prima di ogni altro interesse. Le nostre interrogazione vanno in quella direzione, avere garanzie e rassicurazioni di tutela della popolazione di Arenzano”, concludono Rosso e Robello.