Quantcast
Cronaca

Aggressione assistenti sociali a Cornigliano, la solidarietà di Tursi: al vaglio iniziative legali

via cornigliano

Genova. Completa solidarietà dal Comune di Genova agli assistenti sociali aggrediti mercoledì negli uffici del municipio a Cornigliano. L’ha espressa di persona il sindaco Marco Doria oggi in visita nella delegazione di ponente per avere una panoramica del territorio. Tursi sta valutando inoltre l’assunzione di “tutte le iniziative legali che il caso richiede”.

“L’episodio di aggressione a questi lavoratori, per la modalità organizzata con cui si è verificato, non è riconducibile semplicemente alle situazioni di disagio con cui gli operatori si confrontano ogni giorno – ha detto il sindaco – Le sedi di assistenza sociale sono luoghi pubblici, frequentati da bambini, anziani e persone fragili: devono essere considerati da tutti con il rispetto che in genere si riserva a una scuola o ad un ospedale”.

Gli operatori sociali dal canto loro hanno sottolineato l’esigenza di una corretta informazione sull’opera dei servizi e sul rapporto positivo che intercorre tra gli assistenti e la stragrande maggioranza delle persone assistite.

Il sindaco si è complimentato per la professionalità dimostrata anche in questa occasione sottolineando delicatezza e importanza di un’attività che si svolge a stretto contatto con esperienze di sofferenza e talvolta di esasperazione.

Confermato inoltre l’impegno di Tursi ad assicurare adeguate condizioni di lavoro e a promuovere iniziative volte a far conoscere alla cittadinanza e a valorizzare il lavoro quotidiano dei servizi sociali comunali.

Intanto la Funzione Pubblica Cgil Genova ha convocato per lunedì prossimo presso l’atrio di Palazzo Tursi, una assemblea sindacale del personale assistente sociale e degli operatori dei servizi sociali del Comune di Genova che “ritiene non più rinviabile una discussione con l’Amministrazione circa l’organizzazione del lavoro del comparto”, in particolare, per “rivedere l’organizzazione del personale coinvolto riaffidandone la gestione ai Servizi Centrali avendo valutato in questi anni il fallimento del decentramento ai Municipi”.

All’iniziativa hanno aderito il Sunas (Sindacato Unitario Nazionale Assistenti Sociali) e il Diccap (Sindacato delle Autonomie Locali)

In mattinata Doria aveva incontrato nella sede del Municipio Medio Ponente il presidente Giuseppe Spatola e la giunta municipale per poi effettuare un sopralluogo nella zona della stazione, del mercato di via Ferro, a Villa Rossi e nella zona di Campi.