Quantcast
Cronaca

Aggredì il suocero per parlare con la moglie: imprenditore 35enne rinviato a giudizio

palazzo di giustizia tribunale genova

Genova. Il gip Franca Borzone ha rinviato a giudizio Luca Barbieri, 35 anni, imprenditore noto nel campo dei locali notturni, con l’accusa di lesioni dolose e violazione di domicilio aggravato.

L’uomo era stato arrestato a settembre, primo caso a Genova di applicazione della legge sul femminicidio. Barbieri aveva picchiato e costretto a una serie di angherie sua moglie durante il viaggio di nozze in Spagna e al rientro in Liguria.

In questo caso però la vittima dell’imprenditore violento è il suocero, assistito dall’avvocato Leonardo Nicotra, che nello scorso aprile era stato aggredito dall’uomo mentre cercava di fare irruzione nella casa dove la moglie si era rifugiata.