Quantcast
Economia

Aeroporto di Genova, vendita congiunta quote privati e pubblici: lunedì quesito all’Avvocatura di Stato

Aeroporto Colombo

Genova. Sarà inviato lunedì prossimo, all’Avvocatura di Stato, il testo elaborato dai soci di Aeroporto di Genova in vista del bando per la vendita di quote, per chiarire se è possibile una vendita congiunta da parte dei soci pubblici e privati. Oggi, nella sede dell’Aeroporto Cristoforo Colombo di Genova, si sono riuniti i soci.

“In una riunione tecnica – ha spiegato il Presidente di Autorità Portuale, Luigi Merlo, che detiene il 60% del Colombo – abbiamo condiviso il testo da porre all’avvocatura di stato. E’ stata una riunione che si è svolta in un clima disteso dove abbiamo lavorato positivamente per arrivare al traguardo della vendita”.

Positive anche le impressioni del Presidente di Camera di Commercio (25%, il restante 15% è di Aeroporti di Roma), Paolo Odone, che aveva fatto richiesta, prima di arrivare al bando,
del parere dell’Avvocatura. “Abbiamo lavorato molto bene e, oltre a mettere a punto il quesito – ha spiegato Odone – si è già iniziato anche a stendere una bozza del bando. Nelle prossime settimane ci sarà un nuovo incontro, in attesa della risposta che non sarà immediata. Sul bando, comunque, si sono già dipanati alcuni dei problemi – conclude Odone e si andrà avanti per velocizzare le procedure”.

Più informazioni