Quantcast
Politica

Verdi liguri a congresso a Savona: politiche energetiche e difesa del suolo

verdi liguria primarie

Geonva. Verdi liguri a congresso. Parole d’ordine consuete ma non passate di moda: politiche energetiche, difesa e valorizzazione dei beni comuni, esaltazione della raccolta differenziata porta-a-porta per una migliore politica dei rifiuti e per archiviare una volta per tutte incenerimento e gassificazione, stop alla politica delle grandi opere a partire dalla gronda di Ponente, Borghetto-Predosa e Terzo Valico.

Sono questi alcuni dei punti fondamentali espressi nel documento conclusivo del Congresso regionale tenuto a Savona. I Verdi Liguri hanno espresso la necessità “di una profonda riconversione ecologica dell’economia, che punti a logiche di rifiuto del consumo del suolo, indirizzandosi verso una nuova politica di difesa del territorio da ogni speculazione e da nuove aggressioni”.

Nel documento viene espresso anche l’appoggio alle campagne nazionali promosse “in primo luogo dal co-portavoce nazionale Angelo Bonelli sull’Ilva di Taranto e in generale sui territori da bonificare”.

Più informazioni