Quantcast

Università agli Erzelli, il rettore: “Per comprare serve il parere dell’Agenzia per il territorio”

Genova. Dopo il trasferimento di Siemens agli Erzelli, le aziende e le istituzioni hanno nuovamente lanciato un appello all’università di Genova. “La strada è tracciata e adesso abbiamo dichiarato la volontà di lavorare rapidamente per arrivare a una conclusione”, ribadisce il rettore Giacomo Deferrari a margine dell’inaugurazione del nuovo anno accademico.

“Intanto non si sa se dobbiamo comprare il terreno o la superficie, ma il problema non è questo – spiega – noi possiamo comprare solo se la cifra sarà giudicata congrua dall’agenzia per il territorio, ragione per la quale non abbiamo ancora mai deliberato nulla”.

Come ha precisato il rettore, quindi, la strada è tracciata, ma non si sanno ancora i tempi di percorrenza per arrivare alla meta.