"Una vita da social": anche i giocatori di Genoa e Samp scendono in campo contro i pericoli del web - Genova 24

“Una vita da social”: anche i giocatori di Genoa e Samp scendono in campo contro i pericoli del web

una vita da social mustafi

Genova. “Non state tutto il giorno su Facebook e Twitter, ma condividete con gli amici oltre ai post e ai tweet anche una passeggiata, un libro, i compiti”. Così Isaac Cofie oggi agli studenti genovesi.

Oltre al giocatore del Genoa, c’era anche il collega sampdoriano Shkodran Mustafi. Entrambi sono stati testimonial per la campagna “Una vita da social” promossa dalla Polizia Postale per sensibilizzare studenti e cittadini sui pericoli di internet e delle nuove tecnologie.

“Credo sia importante che i giovani utilizzino internet e i social network con molta attenzione – ha detto poi Mustafi -. Mi è già capitato di fare i conti con profili falsi che si spacciavano per me e ho segnalato a chi di dovere”.

Ieri Vittorio Brumotti, un altro testimonial d’eccezione per la tappa genovese della campagna contro i pericoli del web. “Andare in rete alla belin di cane è molto pericoloso – ha detto Brumotti – Puoi leggere delle falsità o puoi essere adescato, e i bambini sono esposti a migliaia di pericoli e possono crearsi situazioni spiacevoli e molto, molto pericolose”.

Più informazioni