Quantcast

Uffici postali nei piccoli Comuni, Capurro: “Stop al continuo stillicidio sulla chiusura”

ufficio postale

Liguria. Il consigliere regionale Armando Ezio Capurro ha presentato oggi una interrogazione urgente al presidente della giunta Claudio Burlando per conoscere quali iniziative intende intraprendere nei confronti di Poste Italiane affinché sia assicurato nei piccoli centri della nostra Regione un servizio adeguato alle esigenze della popolazione e dei turisti.

“La presenza degli uffici postali è elemento indispensabile per tutelare un corretto tessuto sociale soprattutto in una regione quale la Liguria – afferma Capurro – dove la percentuale di persone anziane è notevolmente superiore rispetto alle altre regioni italiane”.

Notoriamente la popolazione anziana risulta poca avvezza alle nuove tecnologie , pertanto il ruolo degli uffici postali diventa elemento insostituibile per garantire alla cittadinanza servizi indispensabili.

Inoltre da diversi anni Poste Italiana ha attivato una serie di servizi bancari che rendono ancora più impellente la necessità di assicurare il servizio giornaliero con il relativo personale durante l’anno e in modo particolare in molte località della costa e dell’entroterra dove durante la stagione estiva la popolazione cresce in modo esponenziale.

“A fronte di questo siamo invece costretti ad assistere da parte di Poste Italiane – conclude Capurro – alla continua chiusura di uffici postali soprattutto per quanto riguarda numerose località del nostro entroterra”.