Quantcast
Cronaca

Treno deragliato ad Andora, la ditta Vernazza si occuperà della rimozione via mare: “Operazione molto complessa”

Genova. Sarà un’operazione molto complessa quella per la rimozione via mare del treno deragliato ad Andora. “Una operazione complessa in quanto su una chiatta e via mare. Tuttavia abbiamo allestito un ‘bacino galleggiante’ con le gru: sono autogru telescopiche di ultima generazione, omologate per questo genere di interventi”. Lo dice da Genova il responsabile della ditta Vernazza di Genova, Gianluca Dodero, questa mattina a bordo della chiatta di 90 metri in procinto di operare per la rimozione via mare del locomotore e del vagone rimasti sulla linea ferroviaria ad Andora dopo il deragliamento dell’Intercity provocato dalla frana della collina di Capo Rollo.

L’organizzazione tecnica è stata studiata nei minimi dettagli, ad hoc per la rimozione del treno, con decine di persone dell’azienda genovese impegnate nell’operazione. Cinque le gru che saranno impegnate nell’intervento, la più grossa di 800 tonnellate e una secondo di 400 che solleveranno prima il locomotore (da 90 tonnellate) ed in seguito il vagone passeggeri (da 45 tonnellate): le altre tre gru serviranno per innalzare su dei cestelli gli addetti della Vernazza per l’aggancio delle due parti del treno ancora sui binari.
Tra le 12 e le 15 ore di navigazione sono previste da Genova ad Andora, una volta nello specchio acqueo davanti alla linea ferroviaria inizieranno le delicate operazioni di ormeggio della “squadra navale” che dovrà avvenire in condizioni di massima stabilità per consentire poi le operazioni di sollevamento.

Massimo riserbo sulle modalità operative, che comunque dovranno essere monitorate una volta sul posto. “Nella progettualità abbiamo lavorato per prendere tutti gli accorgimenti per operare in piena sicurezza, l’unica incognita rimane il moto ondoso, ma anche in questo caso saremo pronti, in quanto sono previsti specifici accorgimenti per un bilanciamento della chiatta” conclude Dodero.
Secondo quanto riferito questa mattina la partenza della chiatta è prevista per domenica mattina da Genova.