Quantcast
Cronaca

Provincia di Genova, Tar accoglie ricorso: annullata la nomina del commissario

provincia di genova

Provincia. Il Tar della Liguria ha accolto il ricorso presentato dall’avvocato Daniele Granara e dal l’ex consigliere provinciale Angelo Spanò contro il decreto ministeriale del maggio 2012 che sanciva lo scioglimento del consiglio provinciale di Genova e la conseguente nomina del commissario straordinario Piero Fossati.

Il tribunale amministrativo, con sentenza depositata oggi, ha ritenuto fondata l’impugnativa. Il giudice ha di conseguenza annullato gli atti impugnati con la conseguenza che “l’amministrazione anziché limitarsi a disapplicare (per il futuro) la disposizione ritenuta incostituzionale deve rimuoverne gli effetti prodotti e rinnovarli secondo le norme vigenti”, si legge nella sentenza.

“Grande soddisfazione per aver contribuito a ripristinare la legalità dell’Ente e il suo corretto funzionamento e autonomia costituzionalmente garantita”, commentano l’avvocato Granara e l’ex consigliere Spanò. “In attesa della fantomatica abolizione delle Province tutelate per altro dalla Costituzione, il Governo nel maggio 2012 aveva imposto che tutti i poteri fossero concentrati nelle mani di un commissario, un organo monocratico come fosse l’antico podestà. Nessuno ha avuto il coraggio di impugnare il decreto, a Genova lo abbiamo fatto e il tribunale ci ha dato ragione”, concludono.

In forza della sentenza, commissario e sub commissari prefettizi sono decaduti. Annullata la nomina del commissario, tecnicamente le elezioni dovrebbero essere convocate nei 60 giorni successivi. Bisogna però attendere la decisione della controparte per l’eventuale ricorso al Consiglio di Stato e l’eventuale sospensiva.