Quantcast
Cronaca

Sequestro di persona e lesioni aggravate: pericoloso latitante genovese arrestato in Belgio

Carabinieri

Genova. Nel giugno del 2009 aveva sequestrato e picchiato un commerciante e poi aveva fatto perdere le sue tracce. Ora, però, è stato rintracciato e arrestato in Belgio, precisamente ad Anversa. Si tratta di Maurizio Carta, genovese di 38 anni, colpito da provvedimento di cattura emesso il 20 settembre 2013 dalla Procura di Genova, dovendo scontare la pena di quasi dieci anni di reclusione.

L’attività investigativa condotta dalla Sezione Catturandi del Nucleo Investigativo ha permesso di appurare come Carta avesse lasciato l’Italia già da diverso tempo e si fosse rifugiato in Belgio dove viveva in clandestinità.

Al momento dell’arresto il ricercato si trovava ad Anversa alla guida di una autovettura intestata ad una cittadina romena e alla vista della polizia belga, che operava in sinergia con il Nucleo Investigativo, l’uomo, che è anche stato trovato in possesso di un modico quantitativo di sostanza stupefacente, non ha opposto resistenza.

Il 13 febbraio è stato estradato in Italia ed attualmente si trova presso il carcere di Roma Rebibbia.