Quantcast
Economia

“Senza di noi non c’è Italia. Riprendiamoci il futuro”. Le imprese liguri manifestano a Roma

Le previsioni parlano di 40mila persone, tutte a Roma per manifestare insieme. Imprenditori da tutta Italia stanno in queste ore convergendo sulla Capitale uniti sotto lo slogan “Senza impresa non c’è Italia. Riprendiamoci il futuro”. E’ il popolo delle piccole e medie imprese, fiaccate dalla crisi, che chiede soluzioni alla politica.

La Liguria non fa eccezione e anche da Genova è partito, attorno alle 5 di questa mattina, un pullman messo a disposizione da Ascom Confcommercio.

“Andiamo a Roma – spiega Alessandro Cavo, Presidente Fepag – per dire che non si può più perdere tempo. Le Istituzioni e la politica devono attivarsi subito agendo con urgenza. Le imprese sono la spina dorsale economica del paese solo consentendo loro di ripartire riparte l’Italia”.

“Fisco, Burocrazia, costo del lavoro, costi bancari, contraffazione e abusivismo – continua Agostino Gazzo, membro Giunta Ascom – stanno soffocando le imprese. Le imprese sono paralizzate non riescono a lavorare. C’è un intero sistema economico bloccato. Le Istituzioni hanno il dovere e la responsabilità di intervenire. Il paese non può permettersi di rinunciare alla forza economica e culturale dei nostri imprenditori. Invitiamo gli operatori sul territorio ad aderire per riempire Piazza del Popolo”.

La manifestazione del mondo delle pmi indetta da Rete Imprese Italia partirà alle 12 di oggi.

Più informazioni