Quantcast

Sampdoria-Milan, Mihajlovic striglia i suoi: “Voglio subito una reazione”. Seedorf: “La Samp mi ha dato tanto”

mihajlovic sampdoria

Genova. La Sampdoria per mettersi alle spalle la partita contro la Roma, brutta nel risultato e pure nella prestazione. Il Milan per continuare a crescere con il nuovo tecnico Clarence Seedorf, in attesa di annate più felici. Motivazioni diverse, ma tanta voglia di svoltare nella partita di domani che vedrà i rossoneri ospiti a Genova.

“Dai ragazzi – ha detto oggi Mihajlovic – voglio subito una reazione, sono ancora arrabbiato per la prestazione di Roma. Se qualcuno pensa di essere già salvo, bisogna rimediare in fretta”.

“Nell’anno della retrocessione – ha spiegato il tecnico – la Samp aveva chiuso il girone di andata a 26 punti e anche l’anno scorso ha fatto pochi punti nel ritorno. Ripeto, voglio la massima concentrazione e una reazione”. “Il Milan – ha concluso Mihajlovic – gioca un calcio offensivo come il nostro e Seedorf farà bene. Domani mi aspetto una bella gara”.

Parole di apprezzamento anche da parte del tecnico rossonero, un lontano passato nella Samp: “Loro sono una squadra molto coraggiosa, che cerca di giocare sempre. Possono metterti in difficoltà, come hanno fatto anche con la Roma, quindi sappiamo che in casa loro dovremo avere l’attenzione giusta, come in tutte le gare. Genova è un posto che mi ha dato tanto, la mia esperienza alla Sampdoria mi ha dato tanto, è stata la mia prima avventura all’estero. Sono contento che ci sia Mihajlovic in panchina per far risalire i blucerchiati”.

Più informazioni