Quantcast
Politica

Quarto Pacchetto Ferroviario, De Martini: “UE avulsa dalla realtà, Liguria va ancora a un binario solo”

trenitalia

Bruxelles. “Il settore ferroviario italiano ha urgente bisogno di essere modernizzato. L’alta velocità, l`unica considerata dai relatori, collega solo pochissime tratte e il resto della rete è in uno stato deprecabile. Nella mia regione la situazione è peggiore che altrove”. L’onorevole Susy De Martini, europarlamentare di Forza Italia/ECR, è intervenuta oggi in aula nel corso del dibattito sul Quarto pacchetto ferroviario, denunciano ancora una volta la situazione della Liguria.

“La distanza che collega il porto di Genova, uno dei più importanti del Mediterraneo, al confine francese è di 147 chilometri e per percorrerla un treno impiega 3 ore con almeno mezz’ora di attesa a Ventimiglia o Mentone per mancanza di accordo tra ferrovie francesi e italiane – ha spiegato De Martini – E noi siamo qui a parlare di pacchetto ferroviario europeo? In seguito all’ennesima interruzione, per rimuovere un treno ci sono voluti 38 giorni e 2 milioni e mezzo di euro per inspiegabili ritardi organizzativi. Rimarco quindi che in Liguria le infrastrutture sono obsolete e i cittadini gravemente discriminati perché pagano un prezzo troppo alto per un servizio francamente inaccettabile”.