Quantcast
Politica

Pippo Civati a Genova: “Per governare non bastano gli slogan. Scissione nel Pd? No, qui si stanno scindendo gli elettori”

civati genova

Genova. Il “dissidente” Pippo Civati arriva a Genova per sostenere il candidato Stefano Gaggero in vista delle primarie regionali del Partito Democratico di domenica. A meno di ventiquattro ore dalla direzione nazionale del partito che ha posto fine all’esperienza del Ministero Letta e nel bel mezzo di un cambio di Governo, i temi di politica nazionale rubano la scena alla competizione locale.

Dall’esponente democratico sono arrivate parole dure nei confronti di Matteo Renzi: “Il programma – ha detto – non è dire i titoli e fare slogan. Il programma di un governo, soprattutto quando lo fai con i tuoi avversari, lo spieghi, fai il patto per il governo ed esci dagli equivoci. Perché c’è tutto il partito non sa bene cosa dire e nemmeno cosa pensare”.

“Noi – ha continuato – governiamo il Paese con una maggioranza che non rappresenta nemmeno il 50% degli elettori. Mi sembra una cosa enorme e noi pensiamo di andare avanti così con un governo politico fino a fine legislatura. Ma chi ce lo dà il permesso da un punto di vista democratico?”.

Infine all’ipotesi di uscire dal Pd e di fondare un nuovo centrosinistra, Civati ha risposto: “La mia non è una provocazione. Quando ci saranno le trattative per il patto per il governo ci vanno Renzi e Alfano o c’è anche una soggettività del Pd diversa?. Scissione? No, più che altro si stanno scindendo gli elettori”.