Quantcast
Sport

Pallavolo, B2 femminile: il VBC Casarza esce dalla zona retrocessione, nona vittoria per la Normac AVBrisultati

Sport

Casarza Ligure. Seconda vittoria consecutiva, terza nelle ultime quattro partite. Il Casarza Ligure ha cominciato a viaggiare a pieni giri e sabato 8 febbraio è riuscito nel suo intento: uscire dalla zona retrocessione. Mantenersi fuori dalle ultime quattro posizioni sarà dura, restano ancora 12 turni da giocare, ma il team condotto da Renato Caruso ha dimostrato di potercela fare.

Ora il sestetto della Val Petronio occupa la quint’ultima piazza che, a fine campionato, varrebbe la permanenza nella categoria, con un punto in più rispetto a Cantù e Canavese.

Nella palestra dell’Istituto Scolastico De Andrè di via Castello è andata in scena una sfida accesissima, contro il Lanzo. Il primo parziale ha premiato le locali per 30/28; immediata la risposta delle torinesi con un 24 a 26. La svolta nel terzo set, con il Casarza che si è imposto per 25/19. Poi, sull’onda dell’entusiasmo, le locali hanno chiuso i conti con un 25/18, cogliendo il terzo successo casalingo di fila. Nove punti nelle ultime tre gare giocate tra le mura amiche.

Se il VBC Casarza Ligure ha vendicato il 3 a 0 subito all’andata, la Normac AVB lo ha ribadito ai danni del Canavese. Il coach Matteo Zanoni deve fare a meno di Francesca Mangiapane e di Francesca Montinaro fermate da malanni di stagione. La responsabilità di guidare la squadra va sulla spalle di Simona Colucci; Silvia Truffa sostituisce Mangiapane.

Buona partenza delle ospiti che si portano avanti in modo deciso; c’è la reazione delle piemontesi ma il primo set si chiude a favore delle ragazze della Normac AVB per 17 a 25. Nella seconda frazione buona prestazione del Canavese che gioca punto su punto ma alla fine è il capitano Daria Agosto che chiude il set con due bordate imprendibili: 24/26.

Zanoni incita la squadra a giocare con la determinazione necessaria a contrastare le padrone di casa che, sostenute dall’incitamento del pubblico, tentano di rimettere in gioco il risultato. Giulia Bilamour e Marta Campi sono molto efficaci in attacco, Chiara Pesce in difesa regge benissimo l’urto degli attacchi avversari e dopo un lungo testa a testa Campi e Truffa murano l’ennesimo tentativo del Canavese, chiudendo il set per 25/27 e l’incontro con un 3 a 0.

Con la nona vittoria stagionale la Normac AVB consolida il quarto posto, con 5 punti di vantaggio sull’Acqui che sarà il prossimo avversario, sabato 15 febbraio tra le mura di casa del PalaMaragliano alle ore 21. In contemporanea, il VBC Casarza sarà ospite del Collegno CUS Torino.