Golfo Paradiso Bici Camogli Pro Recco Bike: ottenuta la qualifica di Scuola di ciclismo - Genova 24
Sport

Golfo Paradiso Bici Camogli Pro Recco Bike: ottenuta la qualifica di Scuola di ciclismo

ciclismo

Camogli. Dopo un lungo iter che, secondo le procedure ha comportato accurate verifiche della struttura societaria e degli impianti sportivi, la Federazione Ciclistica Italiana ha riconosciuto, prima in Liguria, all’ASD Golfo Paradiso Bici Camogli Pro Recco Bike la qualifica di Scuola di ciclismo.

Questo attestato, oltre ad essere un riconoscimento per l’attività svolta in questi anni con il settore Giovanissimi, rappresenta un marchio di qualità a garanzia delle competenze dei tecnici che vi operano e della tipologia delle strutture.

L’attività della Scuola si articolerà su due impianti sportivi. Per la mountain bike sono state allestiti tracciati di allenamento, in collaborazione con l’ente Parco Monte di Portofino, all’interno dell’area protetta, mentre per le strutture di supporto (spogliatoi, servizi igienici, sala incontri/riunioni) verrà utilizzato il teatrino di San Nicola, con i locali adiacenti, a San Rocco di Camogli. Per quest’ultimo, la società sportiva ringrazia per la collaborazione il Gruppo di San Nicolò.

Per la pista ci si avvarrà dell’anello dello stadio Carlini di Genova, grazie al supporto della Fci Liguria. Tali impianti sono già utilizzato da tempo dal nostro settore giovanile che alterna settimanalmente allenamenti con le due biciclette da mountain bike e corsa.

“Si vuole ricordare anche il recente annuncio di stretta collaborazione della nostra società con la Polisportiva Cral ASD Vigili del Fuoco Genova che permetterà di supportare la Scuola con ulteriori competenze, conoscenze e possibilità organizzative – dicono i dirigenti della Golfo Paradiso Bici Camogli Pro Recco Bike -. Nelle intenzioni della Fci strutture come la nostra rappresentano un punto di orientamento per le famiglie e i giovani che intendono avvicinarsi al mondo delle due ruote”.

“In particolare – proseguono – le Scuole di Ciclismo hanno il compito di essere punto di riferimento per le altre società ciclistiche del territorio, alle quali potranno fornire supporto e appoggio con i loro impianti al fine di consentire agli atleti di svolgere allenamenti nella massima sicurezza”.

“Ringraziamo la FCI – concludono -, dai vertici nazionali ai Comitati regionale e provinciale, per il riconoscimento che corona anni di impegno non solo della nostra società, ma anche dei genitori dei nostri giovani atleti, che hanno dato un apporto concreto nella messa in sicurezza dei tracciati mountain bike e costituisce la realizzazione di un sogno per quanti hanno creduto e portato avanti questa iniziativa”.

Sabato 15 febbraio è prevista l’inaugurazione ufficiale.