Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, il cardinale Bagnasco celebra il 46° anniversario della Comunità di Samt’Egidio

Genova. La Comunità di Sant’Egidio festeggia il suo 46mo anniversario dagli inizi e dalla prima riunione alla Chiesa Nuova di Roma, con una liturgia eucaristica presieduta dal cardinale Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova e presidente della Cei, sabato 8 febbraio alle 17,45 nella basilica della Ss. Annunziata del Vastato, che tutte le sere ospita la preghiera di Sant’Egidio.

Saranno presenti, insieme ai membri della Comunità e alle persone che partecipano alle sue attività, gli anziani, i malati, i disabili, i senza-dimora, gli immigrati, i giovani, oltre a rappresentanti delle istituzioni e a molti sacerdoti, sostenitori, amici.

La Comunità di Sant’Egidio, nata a Roma nel febbraio del 1968, raccoglie oggi oltre 60 mila membri, tutti volontari, in 74 paesi del mondo (circa mille a Genova).

L’anno appena trascorso è stato ricco di iniziative ed eventi importanti, anche nella nostra città: oltre alla crescita del sostegno quotidiano a tante persone in difficoltà (per contrastare la povertà crescente), iniziative di solidarietà locali (cinquemila ospiti al pranzo di Natale genovese) e internazionali, il coinvolgimento di centinaia di giovani (per esempio nella manifestazione “Il Rigiocattolo” o nelle attività delle “Scuole della Pace”), manifestazioni contro la pena di morte e per il ricordo della Shoah (il 3 novembre, insieme alla Comunità ebraica, la Marcia per la memoria della deportazione degli ebrei genovesi).

Costante, in quest’anno è stato l’impegno a favore della crescita di una cultura della pace e della solidarietà: numerosi gli incontri, le conferenze, le presentazioni di libri con ospiti e testimoni di caratura internazionale.