Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

“E’ arrivato il momento delle nuove generazioni”. Santa Margherita: il sindaco De Marchi lascia la politica

Santa Margherita Ligure. Roberto De Marchi, sindaco di Santa Margherita Ligure, lascerà la politica attiva al termine del suo mandato, fra pochi mesi. L’annuncio era nell’aria, l’ufficialità è arrivata oggi, con un lungo video.

roberto de marchi

“Sono entrato per la prima volta in Consiglio Comunale nell’ormai lontano 1975. Vi ho svolto – spiega De Marchi – dapprima il ruolo di Consigliere di opposizione e poi di vice Sindaco. Ho retto la Presidenza delle Opere Pie per quasi 10 anni, così come la guida della filarmonica e della Croce Verde. Infine dal 2009 ho ricevuto il compito di guidare la nostra “Santa” come Sindaco”.

“Ho sempre sostenuto questi impegni con passione ed entusiasmo assumendomi la responsabilità di scegliere e decidere : il Porto, la Passeggiata di Corte, Via XXV Aprile, le case per i Residenti di via Dogali, il decoro della Città fiorita, l’abbattimento del cantiere Spertini, le Crociere, le mille iniziative culturali e turistiche e tante altre cose sono indelebile testimonianza del lavoro compiuto e che si aggiunge alle ristrutturazioni del “Carmine” , del “Marconi” e delle case delle Opere Pie per i Residenti realizzate in passato. Naturalmente, come per tutti coloro che desiderano operare e non nascondersi dietro l’immobilismo gli errori sono sempre in agguato ma credo di poter sostenere che il bilancio è in buona sostanza positivo e soprattutto ottenuto dedicando all’incarico il tempo pieno della mia vita quotidiana. Posso affermare così, con serena sicurezza, di non essermi risparmiato al servizio della città”.

“Ma ora è giunto il momento di confessare quanto mi manchino i miei altri interessi di vita nella consapevolezza che ormai sono più gli anni che ho alle mie spalle di quelli che ho ancora davanti a me e che, dunque, vorrei utilizzare per riflettere di più e per conoscere meglio altre cose ed altri luoghi del Mondo. Per questa ragione ho pensato sia giusto fermarmi qui senza rinnovare l’impegno di Sindaco. Sono certo che la città saprà proseguire verso il futuro soprattutto affidandosi a nuove leve entusiaste e preparate. Un abbraccio caloroso agli amici di Gente per Santa che mi hanno permesso di vivere una straordinaria esperienza politica permeata da lealtà, solidarietà, fiducia e rispetto reciproco”.