Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Dopo Napoli, Sculli “chiama” i tifosi: “Contro il Catania sarà durissima, fateci volare”

Genova. Riprendono gli allenamenti per il Genoa dopo l’ottimo punto conquistato lunedì sera contro il Napoli. Beppe Sculli, uno dei protagonisti della partita, commenta così la sfida del San Paolo: ” Un pareggio che fa morale, classifica e regala autostima. Dopo aver stretto i denti nel primo tempo, limitando i danni con un pizzico di fortuna, nella ripresa abbiamo preso possesso del campo e meritato il punto. Ero convinto di fare gol nell’occasione avuta, vuol dire che devo esercitarmi di più. Meno male che Calaiò è stato fenomenale con quella saetta precisa e potente. Nello spogliatoio è stata festa”.

La prossima sfida è il Catania, domenica in casa. Dai primi posti alla lotta per non retrocedere, insomma, ma sicuramente non sarà una partita semplice. “Con il Catania sarà una gara durissima, è una squadra che lotta per la salvezza, bruciata dalla sconfitta con il Chievo e darà tutto” prosegue Sculli. “Troverà un Genoa con il massimo delle motivazioni. In caso di vittoria la salvezza si avvicinerebbe e alimenteremmo la possibilità di recuperare terreno a qualche concorrente. Sarebbe bello, a livello ambientale, ricevere il sostegno della gara con l’Udinese”.

“Marassi può fare la differenza in questo terzo conclusivo del torneo, portare punti, farci volare. Stiamo giocando un buon calcio, la crescita è evidente dobbiamo però restare umili e lavorare tanto in settimana, nella consapevolezza che i sacrifici sono degli investimenti. Essere sul pezzo e giocare bene, alla lunga, restano la prima credenziale per fare risultato”.