Costa Concordia, sub morto durante lavori: sono quattro gli indagati - Genova 24
Cronaca

Costa Concordia, sub morto durante lavori: sono quattro gli indagati

concordia il giunco

Isola del Giglio. Sono quattro gli indagati per la tragica morte del sub spagnolo Israel Moreno Franco sotto il relitto della Costa Concordia sabato scorso. Fra questi l’ingegner Franco Porcellacchia, a capo del team dell’operazione di “parbuckling” (raddrizzamento e rimozione della nave) nonché custode della nave.

Secondo quanto appreso, sono indagati anche il coordinatore di turno delle operazioni subacquee dalla sala operativa da cui vengono gestite le immersioni dei tecnici sotto la nave; un manager americano, dirigente del programma di immersioni per intervenire sul relitto; un altro dirigente del cantiere, coordinatore della sicurezza durante l’esecuzione degli interventi sul relitto. Riceveranno l’avviso di garanzia, come atto dovuto, in vista dell’autopsia disposta sul cadavere. Gli inquirenti inoltre si apprestano a visionare i filmati subacquei che mostrano fasi dell’infortunio mortale.

Restano intanto sotto sequestro la stazione dei sommozzatori, la piattaforma-gru galleggiante e la sala controllo immersioni oltre all’area, sott’acqua, del relitto dove è morto il sommozzatore, a circa 25 metri quadri a sei metri di profondità, tra i ponti 4 e 5 che sono sommersi.