Quantcast

Chiavari, tentano di estorcere denaro ai parroci fingendo rapimenti e interventi chirurgici: a processo 4 italiani e uno straniero

tribunale

Chiavari. Hanno tentano a più riprese, con minacce e bugie di ogni tipo di raggirare due parroci della diocesi di Chiavari cercando di estorcergli varie migliaia di euro.

In un caso hanno finto che un giovane loro amico fosse stato rapito, in un altro che un loro parente avesse bisogno di un intervento chirurgico in Francia e fosse indispensabile il trasporto in elicottero che costava però 1500 euro.

Per questo quattro italiani (tutti parenti fra loro) e un cittadino marocchino questa mattina sono stati rinviati a giudizio dal gup Claudio Siclari per tentata estorsione. Le vittime sono don M.A. e don G.B., il primo si è anche costituito parte civile nel processo. L’indagine, condotta anche attraverso alcune intercettazioni telefoniche, è stata coordinata dal sostituto procuratore Gabriella Dotto.

Il primo episodio risale al maggio del 2011, ma la “banda” con vari escamotage, è andata avanti fino al luglio dell’anno successivo. Il processo si celebrerà il prossimo 4 giugno.

Più informazioni
leggi anche
  • Per finta
    “Il mio fidanzato mi trascura”. Genova, ragazza finge rapimento
    squadra mobile polizia