Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Calcio, Serie D: il RapalloBogliasco ne fa 6 alla Caratese, la Lavagnese non si ferma più risultati

Sestri Levante. Turno ricco di gol, il settimo del girone di ritorno: sono state messe a segno 29 reti. Cinque le vittorie casalinghe, tre quelle esterne, un pareggio.

Eccezione della giornata, il Sivori di Sestri Levante. Sul campo di casa, i rossoblù e il Chiavari Caperana hanno pareggiato a reti inviolate. Per la squadra di mister Fabio Fossati, ex di turno, è il quarto segno “X” stagionale. Un risultato che serve a mantenersi a 3 lunghezze dalla dodicesima posizione, quella che vale la salvezza diretta, ora occupata dall’Asti, scavalcato dall’Albese. Per quanto riguarda i chiavaresi, sono al decimo pari in questo torneo: nessun altro ne ha ottenuto così tanti.

Prosegue la splendida cavalcata della Lavagnese, giunta alla sesta vittoria consecutiva. Il 22 dicembre, dopo la sconfitta interna con il Sestri Levante, i bianconeri erano al nono posto, a -11 dalla zona playoff e a +6 sui playout. Ora la compagine guidata da Andrea Dagnino è settima, a sole 3 lunghezze dalle posizioni che valgono il diritto a giocarsi gli spareggi per eventuali ripescaggi. Oggi i bianconeri hanno liquidato la Pro Dronero per 4 a 1 con reti di Garrasi, Boggiano, Rusca, Amirante.

La Giana Erminio non si ferma e con una strepitosa prova di forza ha schiantato a domicilio il Chieri per 5 a 2. Il RapalloBogliasco non è stato da meno, superando per 6-2 la Folgore Caratese. I bianconeri tengono così il passo del Borgosesia, vittorioso sull’Asti. La seconda piazza è ora contesa da queste due squadre dato che, oltre al Chieri, anche la Caronnese è stata battuta, 1-0 dall’Albese.

La squadra condotta da Marco Sesia, al Macera, si è trovata sotto di due reti, segnate entrambe su calcio di rigore da Valente. A quel punto il RapalloBogliasco reagisce e Taddeucci al 28° si procura un rigore che França trasforma Cinque minuti più tardi é Rolando a guadagnarsi il penalty che l’italo-brasiliano trasforma. Il secondo tempo comincia con il gol di Costantino che piazza la zampata su cross di Rolando. Al 10° França fa la sua tripletta con un destro al volo da fuori area. Partita in ghiaccio al 20°, quando Siani batte Sperduti con una girata di sinistro dal limite dell’area. Chiude i conti Cargiolli con un colpo di testa su cross di Costantino.