Quantcast
Sport

Calcio, Eccellenza: Genova super, Casarza e Rivasamba riprendono quotarisultati

DSC 3769

Santa Margherita Ligure. La capolista Magra Azzurri prende il largo; l’Argentina è seconda e alle sue spalle non sembra avere rivali temibili per la seconda piazza, quella che darà diritto ad accedere ai playoff. Le due favorite del torneo, alla luce di quelli che erano stati i movimenti estivi, stanno facendo rispettare i pronostici, dettando legge con il loro valore.

Il girone ligure di Eccellenza, pertanto, è indubbiamente più interessante per quanto concerne la battaglia nelle retrovie. Il Rivasamba, conquistando la seconda vittoria consecutiva, ha abbandonato l’ultima posizione. I calafati hanno battuto e scavalcato il Real Valdivara, lasciandogli il fanalino di coda. L’incontro è stato deciso da una doppietta di Cacciapuoti nella prima mezz’ora, poi l’undici condotto da Luca Cavallo ha amministrato il vantaggio.

Il Casarza Ligure, dopo la battuta d’arresto con il Rivasamba, è tornato al successo. Lo ha fatto sul campo del Finale, terza forza del torneo. Il match, giocato al Mazzucco di Noli a causa delle pessime condizioni del fondo del Borel, si è risolto in favore degli ospiti grazie ad una rete di Volpe. I giallorossi, alla seconda sconfitta consecutiva e alle prese con vicissitudini societarie, paiono destinati ad abbandonare le ambizioni di disputare gli spareggi, a meno di una sferzata che inverta questo trend negativo.

Per le compagini della provincia di Savona è stata una domenica nera. Pure Cairese e Veloce sono state battute. Entrambe sono ancor più invischiate nella zona playout. I gialloblù, guidati da Matteo Giribone, hanno incassato la quarta sconfitta nelle ultime cinque partite. Oggi il Brin è stato terra di conquista per il Vallesturla, vittorioso per 1 a 0 con una rete di Gandolfo poco prima del triplice fischio. Per i neroverdi è la quinta vittoria in trasferta su dieci partite giocate lontano da Borzonasca.

Per quanto riguarda la Veloce, nulla ha potuto a Santo Stefano Magra, dov’era ospite della capolista. Un gol di Lamioni e una doppietta di Chiodetti hanno inflitto ai granata la decima sconfitta. Un pesante 3 a 0, che ricorda il 2-5 patito all’andata. Nessun rammarico per la formazione allenata da Riccardo Quintavalle: sono altre le avversarie contro le quali cercare punti salvezza.

Sesta partita di fila senza perdere per la Sammargheritese, fermata sull’1 a 1 al Broccardi da una volenterosa Sestrese che, pur non vincendo da sette turni, ha dimostrato di poter invertire rotta e evitare gli spareggi per non retrocedere. Locali a segno per primi con Carbone; pareggio di Briata. Arancioni e verdestellati si mantengono poco sopra la zona a rischio.

Altra giornata da ricordare per il Genova. La squadra di mister Giuseppe Maisano ha vinto la decima partita in questo campionato. I biancorossi sono stati capaci di infliggere all’Argentina la prima sconfitta casalinga. Rossi e Sbravati hanno portato sul doppio vantaggio gli ospiti; Costantini ha accorciato le distanze ma gli armesi non sono più stati capaci di recuperare.

In una giornata caratterizzata da ben quattro vittorie esterne, si segnala il riscatto del Ligorna che, reduce da tre partite perse, si è imposto a Cogoleto per 2 a 1. Locali avanti con Rampini; pareggio di Roselli su rigore, poi Arnulfo ha segnato il gol che è valso i 3 punti ai biancoazzurri.