Quantcast

Bellacopia, le proposte d’impresa degli studenti liguri

Genova. Commercio online di libri usati su un sito ad hoc, ccreazione e gestione di spazi per esposizioni artistiche, una cooperativa specializzata in coltivazioni e allevamento in ambito biologico e un nuovo modello di fast food basato su piatti unici appositamente studiati dal punto di vista nutrizionale. Sono solo alcuni dei sei progetti imprenditoriali messi a punto da altrettanti istituti superiori della Liguria,
nell’ambito del concorso Bellacopia, promosso da LegacoopLiguria con il patrocinio della Regione presentati questa mattina dal presidente di Legacoop Gianluigi Granero alla presenza dell’assessore alla formazione e al bilancio Pippo Rossetti.

Cento i ragazzi coinvolti delle classi terza, quarta e quinta dell’Istituto Marsano, Vittorio Emanuele -Ruffini e Marco Polo di Genova, dell’Istituto Ruffini di Imperia, del Ferraris-Pancaldo di Savona e dell’istituto artistico Cardarelli della Spezia. Un’iniziativa, giunta quest’anno alla VII
edizione, per promuovere i giovani talenti e coinvolgere gli studenti in un progetto di costruzione del proprio futuro lavorativo. “Con questo progetto – ha detto Granero – vogliamo promuovere nei giovani le potenzialita’ e i vantaggi di costruire il proprio futuro lavorativo tramite una cooperativa. Le classi coinvolte avranno modo infatti di apprendere le tecniche di gestione aziendale, scoprire la storia, l’organizzazione e i
valori del movimento cooperativo e, grazie alla docenza di alcuni esperti, acquisire nozioni necessarie per fondare la propria cooperativa scegliendo i compagni piu’ adatti a ricoprire vari ruoli”.

Più informazioni