Quantcast
Sport

Basket, Almo Nature NBA-Zena: i playoff per la A1 sono sempre più vicini

sport

Genova. Per la terza giornata di poule promozione al PalaDonBosco arriva la Delser Udine della lunga De Gianni, già vista in Liguria con la maglia di Spezia.

L’inizio è scoppiettante: Cerretti segna dalla lunetta dopo una penetrazione fermata dal fallo, De Gianni con un bel movimento impatta da dentro l’area. De Scalzi punge da tre punti e Pozzecco risponde con egual moneta: 5-5 ed è solo il primo minuto.

Udine non è venuta in vacanza: passa due volte in vantaggio con Mancabelli, quindi si mette a zona e allunga con il sesto punto di De Gianni, che si concede anche la prima stoppata di giornata. Capitan Vicenzotti ottiene la massima ricompensa da una bella circolazione in attacco (bomba a fil di sirena per il 9-16), e tocca a Cerretti rompere il digiuno dell’Almo Nature, ancora in penetrazione. Una grande giocata in attacco di Elena Bindelli vale il -2, ma Vicenzotti e De Gianni continuano a imperversare: 13-20 al nono minuto. Costa dalla lunetta, Bestagno con un gioco da tre punti e ancora Costa firmano gli ultimi 7 punti genovesi, intervallati dai liberi di Clemente: 20-22 è il punteggio dei primi prolifici dieci minuti.

All’indomani di San Valentino, la parte centrale di gara consacra l’amore fra Valentina Costa e il pubblico del PalaDonBosco: prima De Scalzi impatta a quota 22, poi il play spezzino regala una magia in mezzo alle giganti friuliane e una quasi bomba dal lato: 26-22 e time-out Udine.
Due minuti di confusione da entrambe le parti portano a un severo tre secondi che cancella l’Assist, rigorosamente scritto con la maiuscola, di Costa; ne approfitta Vicenzotti (26-24), prima che Algeri segni e recuperi un bel pallone in attacco, permettendo al tabellino di De Scalzi di tornare a correre: 24-30 e altra sospensione per coach Sinone.

Costa da 3 brucia la sirena dei 24″ (33-24), e a De Gianni risponde Bestagno. Altro botta e risposta fra Vicenzotti e De Scalzi, quindi De Biase da tre punti: 37-31 nei primi venti minuti di gioco, vissuti all’insegna dell’equilibrio.

La tripla di Pozzecco, un minuto dopo la ripresa del gioco, è oscurata da Valentina Costa, a segno in sottomano rovesciato dopo una vera e proprio contorsione. Bestagno con un’altra quasi bomba scrive il +7 (41-34), Mancabelli va a 6 personali e ancora un’invenzione di Costa (tripla sulla sirena dei 24) strappa applausi. Mezzo piede sulla riga toglie un punto a Bindelli, mentre vale tre punti la terza bomba di giornata del 23 rosanero, in “one of those night”: 49-36 e momentaneo massimo vantaggio.

Dopo due liberi di Cortolezzis Udine riprova ad allungare la difesa a tutto campo. Vaccaro manda in campo Belfiore contro la zona friuliana, ottenendo dividendi altissimi. Il doppio lungo in campo toglie pressione da Bestagno, implacabile con il piazzato da quattro metri e dentro l’area: 53-38 e doppia doppia al sicuro. C’è ancora il tempo per un delizioso assist della lunga azzurra per De Scalzi, che chiude la frazione sul 55-38.

Martina Bestagno apre anche l’ultimo tempino, una rubata e coast-to-coast di Giorgia Belfiore vale il +21 e Federica Cerretti regala un tiro in corsa che trova solo il ciuff della retina: tutto molto molto bello e massimo vantaggio che continua a salire. Momentanea distrazione con 9 punti in fila di Udine (De Gianni, un tecnico a Vaccaro trasformato dalla lunetta, un canestro di Mio e tre punti in fila di Mancabelli) che costringe la panchina genovese a parlarci su. Fugano ogni timore Sara De Scalzi e Valentina Costa: fatturano 9 punti e riportano a 20 il divario fra le squadre (70-50 a 1’32″). Vicenzotti e Pozzecco segnano da tre, ma ormai sono fuori tempo massimo: l’Almo Nature si aggiudica la terza vittoria in fila in poule promozione e non può più nascondersi. Con il gioco visto in campo i playoff sono ormai a portata di mano.

Il tabellino:
Almo Nature NBA-Zena – Delser Udine 76-50
(Parziali: 20-22; 37-31; 55-38)
Almo Nature NBA-Zena: Bestagno 17, Bindelli 4, Piermattei, Belfiore 2, Cerretti 6, Algeri 2, Sansalone, Principi, De Scalzi 15, Costa 24. All. Vaccaro, ass. Brovia.
Delser Udine: Mancabelli 12, Pozzecco 9, Clemente 4, Mio 2, Vicenzotti 12, De Gianni 12, Da Pozzo, Vincenzutto, Cortolezzis 2, De Biase 3. All. Sinone.
Arbitri: Lorenzo D’Errico (Grugliasco) e Andrea Capponi (La Spezia).