Quantcast
Cronaca

Attentati alle caserme dei carabinieri, Alternativa Tricolore: “Genova la centrale dell’organizzazione”

comando prov carabinieri

Genova. “L’inchiesta sui gruppi anarcoinsurrezionalisti ha portato alla conclusione che Genova è ed è stata la centrale per l’organizzazione di attentati che hanno visto come obiettivi le stazioni dei carabinieri di Prà e Voltri,I Ris di Parma,il sindaco di Bologna Cofferati e per ultimo l’attentato ad Adinolfi.Ma la cosa ancor più grave è il filo sottile che unisce i progetti criminali con i centri sociali che erano il luogo dove tutto veniva progettato,basti pensare all’ex Immensa di Bolzaneto ed ad altre “cellule”presenti nel centro storico cittadino.Ne deduciamo quindi che i centri sociali non sono ,come vogliono far apparire,luoghi di ritrovo,di aggregazione,di iniziative culturali e musicali ma in realtà sono “officine”per pianificare atti terroristici contro sedi istituzionali e contro movimenti politici”.

“Per tutte queste motivazioni ci appelliamo alle Istituzioni Cittadine e al Ministro degli Interni del nuovo Governo Renzi affinchè ci si adoperi per la chiusura di tutti i centri sociali genovesi e delle altre città italiane e si proceda a dichiarare FUORILEGGE il FAI per associazione a delinquere con fini di terrorismo”.

La Segreteria Provinciale di ALTERNATIVA TRICOLORE Genova.