Quantcast
Cronaca

Anarchica arrestata perché trovata in possesso di marijuana durante le perquisizioni dei Ros, gip dispone domiciliari

palazzo di giustizia tribunale genova

Genova. Il gip Roberta Bossi ha disposto gli arresti domiciliari per B. F., la quarantenne di area anarchica arrestata lunedì mattina dai Ros perché nella sua abitazione dell’entroterra genovese erano stati trovati 4 chili di marijuana.”Foglie e rami” scrivono i Ros nel verbale di sequestro.

La sostanza ora sarà analizzata da un consulente tecnico del pubblico ministero. Il sostituto procuratore Federico Manotti aveva chiesto il carcere.

Intanto entro un mese dovrebbe essere fissata l’udienza davanti al tribunale del Riesame su richiesta del pm, dopo che il gip Bolelli ha respinto la richiesta di custodia cautelare per tutti e gli 11 anarchici indagati per gli ordigni esplosivi collocati nel 2005 davanti alle caserme dei carabinieri di Prà e Voltri a Genova, nei pressi della sede del Ris di Parma e per la cassetta esplosiva inviata all’ex sindaco di Bologna Sergio Cofferati.

Il gip aveva respinto la richiesta definendo insufficienti gli indizi a carico degli indagati.

Più informazioni