Quantcast
Altre news

Allerta meteo 1 confermata, cresce il pericolo frane. Neve nell’entroterra e spargisale in azione

val d'aveto neve

Genova. Il maltempo non accenna a dare tregua alla Liguria, mentre cresce sempre più l’attenzione in vista di possibili frane. Nell’entroterra di Genova e del Levante nevica e la Protezione civile regionale ha confermato l’Allerta 1 fino a domani alle 9 sui bacini liguri di Centro e di Levante.

Nevica abbondantemente nelle Valli Stura e Orba, dove gli sgomberi sono in corso e anche sino a Fado di Mele, fra il Turchino e Voltri. Spazzaneve in azione anche in alta Valle Scrivia (sulle provinciali 35 nella zona dei Giovi, 8 di Vobbia, 9 di Crocefieschi, 53 della Batia, 63 delle Gabbie, 81 di San Fermo e altri tratti) in alta Val Trebbia (sulle provinciali 15 del Brugneto, 16 di Casa del Romano,17 di Fontanigorda, 18 di Rovegno, 48 del Fregarolo, 56 di Barbagelata e altri tratti) e pronti a partire anche in sui valichi del levante dove la neve, in arrivo da ovest, ha cominciato a cadere dalla tarda mattinata nelle zone del Biscia, del Forcella, del Bocco, mentre era già arrivata di prima mattina ai 1.500 metri del Tomarlo in Val d’Aveto.

Nel genovesato nevica anche nelle zone pù elevate della Val Polcevera, come Praglia, il passo della Bocchetta e Crocetta d’Orero, dove sono intervenuti i mezzi spargisale della Provincia che tiene pronti anche gli spazzaneve e raccomanda la massima prudenza alla guida, ricordando l’obbligo di viaggiare con le catene a bordo sino al prossimo 31 marzo su tutte le strade dell’entroterra e dell’Appennino. Regolare, al momento, la circolazione autostradale. Per le prossime ore sono previste precipitazioni nevose moderate fino a forti a tutte le quote nei settori del savonese e del genovese e nell’entroterra di Genova.

Il Centro Operativo del Comune di Genova ricorda che per l’intera durata dell’allerta i cittadini sono tenuti ad adottare, in tutta la città, i comportamenti di autoprotezione per rischio alluvione (come da ordinanza del sindaco n. 221/2012) e per neve. Entrano in vigore le ordinanze per le allerta idrogeologiche per le seguenti zone: via Fereggiano e vie limitrofe – ordinanza. n. 33/2012, ad eccezione della parte riguardante la chiusura delle scuole in quanto superata dall’ordinanza 372/2013, che dispone la chiusura in caso di allerta 1 della sola scuola “Govi”, sita in via Piero Pinetti, 68 (che resterà quindi chiusa per l’intera giornata di lunedì); piazzale Adriatico – via Fereggiano (ordinanza n. 258/2012); via Bernardini – passo Cà de Rissi (ordinanza n. 275/2012), via Montorsoli (ordinanza n. 280/2012).

La Protezione Civile ha provveduto ad allertare tutti i dirigenti scolastici perché attivino le misure previste nei piani di emergenza delle singole scuole. Si è disposto inoltre l’aumento delle pattuglie di Polizia Municipale per tutto il periodo dello stato di allerta, con l’attivazione del presidio territoriale, unitamente alle squadre di volontari di protezione civile. Ė stato rafforzato il monitoraggio delle zone interessate dai recenti fenomeni franosi. Le direzioni dell’Ente, i Municipi e le Aziende (Aster, Amiu e Amt) hanno attivato i piani di emergenza previsti per lo stato di Allerta 1. In caso di necessità saranno effettuati interventi di “ salatura”. Sono disposti per l’intera durata dell’allerta il divieto di sosta dei veicoli e la rimozione dei contenitori rifiuti solidi urbani in via Shelley nel tratto compreso tra il civico 11 e il civico 79, nonché, in caso di peggioramento della situazione, la interdizione al traffico veicolare e al transito pedonale. I veicoli dei residenti potranno essere posteggiati nella parte alta della via Shelley appositamente resa accessibile. L’area viene costantemente monitorata e presidiata dalla Polizia Municipale. Saranno interdetti gli accessi alle scogliere del Municipio Levante. Amiu assicura il monitoraggio dei livelli di percolato stoccati nella discarica di Scarpino. Per iscriversi al servizio gratuito di allerta meteo: inviare un sms dal proprio cellulare con il testo “allertameteo on” al numero 3399941051, oppure effettuare l’iscrizione online su http://segnalazionisms.comune.genova.it. Tutte le ordinanze e le norme di autoprotezione sono disponibili sul sito www.comune.genova. Per tutta la durata dell’allerta sarà attivo il numero verde della Protezione Civile del Comune di Genova 800177797.