Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Abusi su alunni disabili di una scuola media di Cogorno, pm chiede 4 anni e 8 mesi per il professor Cella

Genova. Quattro anni e otto mesi di carcere, questa la richiesta del procuratore aggiunto Francesco Cozzi per il professore Emilio Cella, ex docente di sostegno in una scuola media di Cogorno accusato di maltrattamenti aggravati dalla minore età delle vittime e dal loro stato di disabilità, violenza sessuale aggravata, atti sessuali con minorenni e corruzione di minori.

Cozzi ha chiesto poi l’assoluzione per l’ex preside della scuola, Gianfranco Spaccini per il reato di omissione di atti d’ufficio e la condanna (a una multa) per l’omessa denuncia. Dodici mesi di reclusione invece sono stati chiesti dall’accusa per la terza imputata del processo, la professoressa di sostegno Nicoletta Daniele, che deve rispondere di corruzione di minore e atti osceni. I fatti risalgono al periodo tra il 2008 e il 2011.

Cella è difeso dagli avvocati Andrea Vernazza e Fabio Di Sansebastiano. Il processo è stato rinviato al 19 marzo.