Scarpino, sopralluogo di Doria: "Situazione sotto controllo, attendiamo dati Arpal e indicazioni da Asl" - Genova 24
Cronaca

Scarpino, sopralluogo di Doria: “Situazione sotto controllo, attendiamo dati Arpal e indicazioni da Asl”

Genova. “Stiamo aspettando i dati di Arpal, al momento non ancora trasmessi, così come siamo in contatto con Asl per adottare, nel caso, indicazioni di tipo sanitario, anche se al momento non abbiamo segnalazioni di tipo medico, né persone con problemi”. Così il sindaco Marco Doria al termine del sopralluogo a Scarpino, l’emergenza più incalzante a Genova nell’ultima ondata di maltempo.

“Negli ultimi tre anni abbiamo speso 4 milioni per limitare il percolato – ha detto Doria tra impermeabilizzazione della discarica e canalizzazione delle acque bianche, in modo che queste non andassero a intercettare i rifiuti della discarica, riducendo liquami del 40%”.

Tuttavia la pioggia e qualche “movimento” delle acque sotterranee “di cui stiamo indagando la causa” ha creato una vera e propria situazione di emergenza, con le vasche riempite in maniera completa e il tracimamento del percolato nel Rio Cassinelle e nel Chiaravagna, diventati come segnalato dai cittadini, spesso negli ultimi giorni color caffè latte.

“Abbiamo cercato di limitare gli sversamenti mettendo teloni sulla discarica – ha spiegato il sindaco – e attraverso l’uso delle autobotti, ma è una misura emergenziale che non risolve il problema. Ora dobbiamo capire come mai c’è stato questo riempimento e come aumentare la capacità di drenaggio delle vasche”.

“Amiu analizza quotidianamente, siamo in contatto con Asl per indicazioni tecniche sanitarie, la situazione è sotto controllo – ha concluso Doria – abbiamo chiesto di disporre dei dati Arpal, richiesti anche dalla stessa Asl”.