Rapallo, fatture false e registri contabili "spariti": società informatica evade oltre 5 milioni di euro - Genova 24
Cronaca

Rapallo, fatture false e registri contabili “spariti”: società informatica evade oltre 5 milioni di euro

guardia finanza

Rapallo. Maxi evasione fiscale a Rapallo. La guardia di finanza ha infatti concluso un’approfondita indagine nei confronti di una società che ha nascosto al fisco oltre 5 milioni di euro e ha evaso l’Iva per circa 1 milione e 500mila euro.

La società, operante nel settore del commercio di prodotti elettronici e delle consulenze informatiche, non ha presentato le dichiarazioni fiscali per varie annualità e ha emesso fatture per operazioni inesistenti per circa 350 mila euro. “Le verifiche sono state condotte con due tipi di interventi – spiega il capitano Cosimo Schina – il primo volto a verificare l’emissione di fatture false e il secondo procedendo con controlli incrociati su tutta la documentazione”.

Il rappresentante legale dell’azienda, che ha una sede anche in un’altra regione del nord Italia, aveva “fatto sparire” i registri contabili nel vano tentativo di ostacolare la ricostruzione del volume d’affari e dei redditi, ma a nulla sono serviti questi stratagemmi.

L’attività si è conclusa con la denuncia all’autorità giudiziaria per i reati fiscali e con l’avvio delle procedure di recupero delle imposte evase.