Precipitò dal balcone di un albergo, Procura chiude indagini sulla morte di Martina Rossi: ipotesi tentata violenza - Genova 24
Cronaca

Precipitò dal balcone di un albergo, Procura chiude indagini sulla morte di Martina Rossi: ipotesi tentata violenza

martina rossi

Genova. La Procura di Genova ha chiuso le indagini sulla morte di Martina Rossi, studentessa di 23 anni che nell’agosto 2011 precipitò dal balcone di un albergo a Palma Di Maiorca dove si trovava in vacanza con alcuni amici. La Procura ha emesso quattro avvisi di conclusione indagini a carico di altrettanti ragazzi aretini.

Due di loro sono accusati di omicidio colposo come conseguenza di altro reato, omissione di soccorso e tentata violenza sessuale mentre gli altri due sono accusati di favoreggiamento e false dichiarazioni al pubblico ministero.

Il fascicolo per omicidio colposo sarà inviato alla Procura di Arezzo mentre quella per la falsa testimonianza resterà pendente ala Procura di Genova. Le indagini, che vennero archiviate dalla magistratura spagnola sono state aperte dalla Procura di Genova su impulso dell’avvocato Stefano Savi, che tutela la famiglia della ragazza che aveva presentato una denuncia per fare chiarezza sul caso.