Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Porto di Santa Margherita, ecco la nuova passeggiata sulla diga: a mazo il via ai lavori

Santa Margherita. Partiranno entro il mese di marzo i lavori di realizzazione della passeggiata prevista in sommità al muro frangiflutti della diga foranea. Lunga 160 metri, di larghezza compresa tra 1,75 e 3,14 metri, l’infrastruttura è finanziata dal Provveditorato alle opere pubbliche per un importo di 150 mila euro.

Tra i dettagli progettuali spicca la scelta di realizzare il piano calpestabile in cemento armato, sormontato da lastre in pietra, per migliorare la resistenza statica dell’opera e minimizzarne gli oneri manutentivi. Lungo la passeggiata saranno predisposte apposite sedute, anch’esse in cemento, preferite alle panchine per la maggiore resistenza all’usura prodotta dalle condizioni meteo marine. La ringhiera di protezione, infine, sarà in perfetto stile marinaro, mentre in prossimità degli accessi saranno predisposti appositi ganci per le catenelle che segnaleranno la temporanea interdizione al transito in caso di mareggiata.

“La nuova passeggiata – commentano il Sindaco Roberto De Marchi e l’assessore ai lavori pubblici e al Porto Mario Fracchia, che ha sovrinteso alla progettazione – conclude un ciclo di restauri che ha interessato la diga foranea dal suo prolungamento ad oggi. Gli interventi, dall’eliminazione dei container alla nuova illuminazione, non hanno solo migliorato il decoro e la fruibilità del sito, ma hanno potenziato anche la logistica dei servizi offerti agli armatori e la competitività della nostra Marina sul mercato turistico”.

Novità giungono anche dal fronte dei pannelli in corten, posati contestualmente ai pali illuminanti in cima alla diga, da cui muovono sgradevoli scie color ruggine: il Provveditorato effettuerà nei prossimi giorni un trattamento delle superfici con prodotti chimici che, come confermato dal progettista, garantiranno la soluzione del problema.