Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Polisportiva Altavalbisagno, un torneo di pallavolo per ricordare Lino Maragliano

Genova. La Polisportiva Altavalbisagno, affiancata dallo sponsor storico Elevatori Normac, ricorderà ufficialmente Lino Maragliano, fondatore di questa splendida realtà dello sport genovese intitolandogli sabato 4 gennaio il palazzetto dello sport di Genova Prato e organizzando un torneo di pallavolo in cui si confronteranno le squadre liguri di serie B2 e Serie C.

La società lo ricorderà con queste iniziative in modo che si tramandi nel tempo il suo nome e la sua opera venga conosciuta anche dalle generazioni future, ma il suo pensiero, i suoi ideali sono ben presenti, tutti i giorni, in coloro che si impegnano a continuare l´opera intrapresa oltre 40 anni fa da Maragliano.

Lino, che se n’è andato alcuni mesi fa dopo una lunga malattia, è stato l’appassionato promotore insieme a Francesco Dellepiane e ad altri volenterosi nel lontano 1972 della Polisportiva Altavalbisagno, associazione nata per offrire l´opportunità di praticare un´attività sportiva ai tanti giovani della vallata ed in particolare alle ragazze che avevano allora minori possibilità dei coetanei maschi.

Il raggiungimento di questi obiettivi ha caratterizzato l’impegno di tutta la sua vita; appena un risultato veniva raggiunto Maragliano non si sedeva sugli allori, ma si rimetteva all´opera per il successivo, sempre affiancato dall´altrettanto entusiasta Dellepiane. Il suo, il loro impegno si è concretizzato nella costruzione del Palazzetto dello Sport di Genova Prato, nella gestione e ammodernamento del campo Canova e soprattutto nella crescita di centinaia di ragazze e ragazzi che nel corso di questi quarant´anni sono diventati sportivi ed atleti.

Uomo schietto, aperto, rispettoso, tutto di un pezzo; per i tanti cresciuti insieme a lui Maragliano è stato un esempio ed uno stimolo; chi lo ha conosciuto negli anni ne ha subito apprezzato il carattere, forse un po´ rude ma sincero e gli ha voluto bene.

Il vuoto che Lino Maragliano lascia nella Polisportiva e nella vita sociale della Vallata è incolmabile. La proposta di dedicargli il Palazzetto è stata il giusto e doveroso riconoscimento all´uomo, al dirigente che si è battuto con tutte le sue forze per dare a tanti la possibilità di praticare sport.

La sua opera è portata avanti, tra gli altri, dai figli Roberto e Maria Teresa, come dirigenti proprio di quel settore giovanile tanto caro al padre. “Non servono tante parole, lui non ne faceva molte – ha detto Roberto -. L’importante è continuare a fare quello che papà ha iniziato. I bambini devono fare sport divertendosi; fare sport per crescere nel rispetto delle regole e consapevoli che per ottenere risultati sono necessari lavoro e impegno quotidiano nello sport come nella vita. Questa era la sua filosofia”.

Parole simili a quelle del presidente della società Carlo Mangiapane che ricordando Maragliano lunedì 23 dicembre durante la tradizionale festa degli auguri di Natale ha affermato: “L’impegno e gli ideali di Lino Maragliano devono essere uno stimolo per tutti, persone come lui sono un esempio di rettitudine e proprio per questo il suo nome e la sua opera devono continuare”.

Di seguito, il programma del 1° “Torneo Lino Maragliano”:
ore 9,30 VGP Volley Genova – Serteco Volley School Genova
ore 11,00 Normac AVB Volley Genova – Acqua Minerale di Calizzano Carcare
ore 14,30 finale 3°/4° posto
ore 16,00: cerimonia di intitolazione del palazzetto dello sport a Lino Maragliano
ore 16,45: finale 1°/2° posto

Al termine avrà luogo la premiazione. La squadra vincitrice avrà l’onore di conservare il trofeo per tutto l’anno e il diritto di partecipare all’edizione dell´anno successivo.