Pallavolo femminile, Serie C: frana il Tigullio, in ripresa Virtus Sestri e Genova VGP - Genova 24
Sport

Pallavolo femminile, Serie C: frana il Tigullio, in ripresa Virtus Sestri e Genova VGPrisultati

sport

Genova. Prima Carcare con 27 punti, seconda Albenga con 26, terza Albisola con 24. La vittoria finale del massimo campionato regionale femminile sembra un discorso riservato alle squadre della provincia di Savona.

Quarta e quinta incomoda, infatti, sono state schiantate sabato sera con due perentori 3 a 0 che ne hanno ridimensionato le ambizioni. Il Tigullio Sport Team, ospite a Leca dell’Albenga Volley, ne è uscito con le ossa rotte. La squadra ingauna, che ha visto il debutto come prima allenatrice in Serie C di Valentina Pezzillo, ha steso le sammargheritesi giocando 3 set eccezionali: 25/17, 25/22, 25/14.

In contemporanea, alcune decine di chilometri più a ponente, l’Iglina Albisola allenata da Paolo Repetto ha fatto bottino pieno nella palestra della Grafiche Amadeo Sanremo, con una prestazione in crescendo: 23/25, 22/25, 14/25.

Carcare non è stata da meno: chiamato ad ospitare la Serteco Volley School, squadra che viaggia nelle retrovie ma comunque temibile, il sestetto valbormidese ha conquistato la decima vittoria stagionale, isolandosi nuovamente in vetta. Il team condotto da Davide Bruzzo ha sbrigato la pratica con una certa rapidità: 25/11, 25/21, 25/10.

Dopo 11 giornate, quando ne mancano 15 al termine, le prime sei posizioni sono sgranate, ma tra la prima e la sesta in classifica ci sono 6 lunghezze: nessuna tra queste può dirsi tagliata fuori per il successo finale. Tuttavia il Sallis Ventimiglia ha accusato un pesante stop, mandato al tappeto da un Genova VGP che sembra aver finalmente trovato il giusto assetto. Le biancorosse hanno prevalso per 3-0 (25/23 25/23 25/13), vincendo la terza partita consecutiva e risalendo così in ottava posizione.

L’unico incontro della giornata ad essere terminato al tie-break è stato quello tra Quiliano e Albaro Nervi. L’equilibrio era preventivabile: entrambe si sono presentate all’appuntamento con uno score di 4 vittorie e 6 sconfitte. Per due volte le genovesi si sono portate avanti di un set (17/25 e 22/25) e per due volte sono state raggiunte (25/23 e 27/25). Il parziale decisivo ha premiato le biancorosse, che si sono imposte per 15 a 10.

Terzo impegno casalingo consecutivo e terza vittoria per 3-1 della Virtus Sestri, che ha approfittato al massimo della serie di partite interne ed è tornata in piena corsa per la salvezza. Dopo Serteco Volley School e Anfossi Taggia, al Centro Benedetti è caduto il Valdimagra Nuovaoma. Dopo due set equilibrati, le biancorosse di casa hanno preso il mano il gioco lasciando le briciole alle spezzine (28/26, 23/25, 25/10, 25/13).

Il Volare si era goduto la pausa con i 3 punti conquistati contro l’Albaro Nervi; il rientro è stato amaro. Le voltresi, davanti al pubblico amico, hanno ceduto in 4 set (25/17, 22/25, 25/27, 20/25) all’Anfossi Taggia. Fatta eccezione per la Valdimagra che pare già spacciata, la lotta per non retrocedere si è infiammata: dal Quiliano in giù, nessuna squadra può stare tranquilla.