Il Genoa affronterà la Roma senza Portanova. Gasperini: "Non sarà partita facile, ma siamo in condizione" - Genova 24

Il Genoa affronterà la Roma senza Portanova. Gasperini: “Non sarà partita facile, ma siamo in condizione”

giampiero gasperini genoa

Genova. Sarà un Genoa orfano del suo capitano Daniele Portanova quello che affronta domani all’Olimpico la Roma in una gara caratterizzata, da una parte e dall’altra, dalle assenze.

Portanova, non ancora guarito dall’infortunio muscolare che lo aveva colpito a dicembre, va così ad aggiungersi allo squalificato Gilardino e agli infortunati Kucka, Gamberini e Santana. Ventuno alla fine i convocati dal tecnico Gasperini che nella lista ha inserito anche l’ultimo acquisto Cabral.

”Si è allenato in questa settimana e ha fatto dei buoni allenamenti – ha spiegato il tecnico -. Ha una certa personalità ma non conosco la sua condizione visto che è tanto che non gioca. In allenamento però ha dimostrato di stare bene e di essere molto motivato, il modo migliore per conoscere i giocatori è farli giocare magari un po’ per volta”.

Possibile quindi una partenza dal primo minuto del centrocampista capoverdiano in un Genoa che potrebbe infoltire il centrocampo inserendo Bertolacci alle spalle di Calaiò, chiamato al non facile compito di sostituire Gilardino.

”Per lui sarà un’ottima opportunità e se la merita visto che si è sempre allenato bene”. Un Genoa che troverà di fronte una Roma reduce dalla sconfitta di Torino ma Gasperini non si fida.

”Per buona parte della gara anche contro la Juventus la Roma ha dimostrato il proprio valore – ha sottolineato il tecnico di Grugliasco -. Non ne esce certamente ridimensionata, è una sconfitta pesante ai fini della classifica ma siamo appena alla fine del girone d’andata e non ci aspettiamo per questo una Roma dimessa”.

Da parte sua il Grifone vuole dare continuità al successo di inizio anno. ”Noi siamo in un momento di buona condizione e con il Sassuolo lo abbiamo dimostrato. Pur sapendo delle difficoltà della partita sappiamo che anche altre squadre hanno fatto risultato all’Olimpico. Abbiamo consapevolezza e entusiasmo per poter fare una buona gara. Poi è naturale che deve girare tutto giusto ma se ci sarà qualche possibilità la dobbiamo cogliere”.