Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Il Don Orione vieta il congresso ai suoi dipendenti, Fp Cgil: “Violati i diritti dei lavoratori”

Genova. La Funzione Pubblica Cgil ha avviato le procedure per il XVII Congresso della categoria. Tale percorso prevede il coinvolgimento di tutti gli iscritti in assemblee dedicate come previsto dalla legge 300/70 (Statuto lavoratori).

In virtù di questo appuntamento e in vista delle tre assemblee previste presso il Paverano, Camandoli e Castagna, la Segreteria ha inviato formale richiesta all’ufficio personale del Piccolo Cottolengo Don Orione per avere l’autorizzazione alla partecipazione del personale iscritto Cgil. Tale autorizzazione è stata negata da Andrea Bongioanni, Responsabile del Personale dell’Istituto, adducendo al fatto che la Cgil non è firmataria del contratto di lavoro.

“Spiace dover constatare la superficialità con la quale è stata liquidata la questione, anche perché il responsabile del personale, in virtù di ruolo e professionalità, deve essere a conoscenza di tutto ciò che compone fonte del diritto, in questo caso contratto di lavoro e legge dello Stato – si legge in una nota sindacale – Essendo venuto meno un fondamentale diritto dei lavoratori alla partecipazione e all’esercizio della propria libertà sindacale, la scrivente Organizzazione sindacale intende rivolgersi alle vie legali per ripristinarne tutele, dignità e libertà sindacali, elementi di democrazia che il Don Orione di Genova ha deciso in modo arbitrario e antisindacale di sospendere”.